Marigliano: il degrado e le mie proposte


Salve, sono Luigi Sbreglia, nato a marigliano nell’anno 1948 in via Boschetto (‘o vic de carcere). Vivo a marigliano da quando sono nato e in tutti questi anni ho visto il crescere di questa città sotto la guida di tante amministrazioni, tanto che Marigliano era considerata punto di riferimento per tutto l’agro nolano a dispetto della realtà industriale di Pomigliano e della storica Nola .

Poi piano piano ho incominciato a constatare il regresso di questa città al punto tale che oggi comuni come Brusciano, San Vitaliano ed altri che si trovano nel nostro circondario hanno avuto un progresso sia urbanistico che amministrativo da fare in modo che Marigliano oggi sia al confronto poco più di una masseria, tutto questo grazie alle recenti amministrazioni di qualsiasi colore politico e di qualsiasi rappresentante si sia proposto per risollevare questa città. Da cittadino mariglianese mi sento offeso e violato nei miei diritti, mai visto tanto degrado e incuria da parte di chi dovrebbe governare e regolamentare questa città.

Chiedo alle istituzioni, se ancora hanno un minimo di dignità e di amore per questa città, di iniziare a dare una svolta seria, non solo chiacchiere e promesse elettorali. Per esempio:

  • se i vigili a Marigliano facessero più contravvenzioni alle auto parcheggiate in modo selvaggio si comincerebbe a dare oltre ad un entroito economico nelle casse comunali, anche una più vivibile circolazione
  • mettere telecamere e sorvegliare continuamente lo sversamento selvaggio di sacchetti di spazzatura, infliggere a chi viola multe esemplari
  • risanare il centro storico dai fabbricati fatiscenti da moltissimi anni
  • creare una volta per tutte la tanto sospirata isola pedonale per il Corso Umberto I e le arterie adiacenti
  • risistemare definitivamente il manto stradale per tutta la città
  • obbligare chi possiede un cane a non portarlo a spasso per fargli fare i propri bisogni e imbrattare marciapiedi e strade senza che si prenda cura di pulire
  • risanare l’illuminazione pubblica visto che se n’è iniziata la bonifica solo davanti al Municipio e poi nulla più, lasciando tra l’altro i vecchi pali con i corpi illuminanti disattivati ancora in piedi

Avrei ancora tantissime cose da dire per il vero risorgere della mia città, ma vorrei che tante altre iniziative fossero un po’ il vostro impegno per l’amore di Marigliano.

Ringrazio la redazione di Cliccamarigliano se pubblicherà questa mia riflessione.

 

Luigi Sbreglia

Annunci

Un pensiero su “Marigliano: il degrado e le mie proposte”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...